NewsEditoriale

Nations League: Italia eliminata, ma che carattere!

Nations League: Italia eliminata, ma che carattere!

Termina la striscia di record per l’Italia di Roberto Mancini. Nella semifinale di Nations League passa la Spagna per 1-2 a San Siro. Si ferma a 37 risultati utili e senza sconfitta la strepitosa striscia italiana.

Gli azzurri, in inferiorità numerica per più di un tempo, a causa dell’espulsione di Bonucci, seguita da grandi polemiche. Doppio giallo per il difensore bianconero che ha lasciato in 10 i suoi. Evitabile sia da parte sua che dall’arbitro. Quest’ultimo ha giudicato da giallo una protesta, del tutto giustificata, e una gomitata che può essere interpretata anche come scontro di gioco.

Prima dell’espulsione, l’Italia era sotto 0-1 ma stava carburando ed era messa bene in campo. Addirittura pochi minuti prima Insigne ha sprecato una nitida occasione. Dopo il rosso, errore di Mancini a non inserire subito il difensore. L’Italia subisce lo 0-2 in una situazione in cui un difensore avrebbe potuto evitare.

Nel secondo tempo il Tiki taka spagnolo vuole addormentare la partita. Gli azzurri, col cambio modulo e l’inserimento di Kean e Pellegrini fanno una partita di attesa e di sofferenza. Fino al minuto ’80, quando su un calcio d’angolo spagnolo, Chiesa riparte in contropiede, fa 70 metri di campo e la serve sotto porta a Pellegrini che accorcia le distanze. Con carattere l’Italia insiste ma non trova il goal del pareggio.

Complimenti alla Spagna, la squadra che forse ha messo più in difficoltà gli azzurri all’Europeo. Ma anche complimenti ai nostri azzurri e a Mancini per il percorso che deve essere solo un punto di nuovo inizio.

Da dove ripartire

Bisogna, infatti, ripartire dalla sofferenza del secondo tempo, dalla fame e cattiveria vista in campo e da quella voglia di vincere vista negli occhi degli azzurri. Ci sta perdere, soprattutto dopo 37 partite e in una competizione che non è né l’Europeo o il Mondiale. Ma ora bisogna ripartire, ancora più forti di prima.

Nations League: Italia-Spagna 1-2 (Torres, Torres, Pellegrini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *