Juve-Ramsey: è rottura. Il gallese pensa alla risoluzione

Juve-Ramsey: è rottura. Il gallese pensa alla risoluzione.

Ai titoli di coda ormai la storia tra la Juve e Aaron Ramsey. Il gallese è sicuro partente tra le fila dei bianconeri già a gennaio.

La storia di amore non è mai sbocciata. Poche presenze in tre anni e tantissimi infortuni. Una statistica ha mostrato come il gallese abbia giocato più minuti in nazionale che nel club. Una situazione che non giova né alla Juve, né a lui.

La svolta

Le ultime ma non le uniche dichiarazioni di Ramsey nei confronti della Juve non sono piaciute al club di Torino.

“In Nazionale gioco perché sono più attenti alla cura del giocatore rispetto in Italia. Qui mi conoscono bene e sanno gestirmi”.

Parole non al miele, ma che rappresentano ciò che è stato il giocatore per la Juve. In 3 anni non è mai stato continuo e costante, i problemi fisici hanno fermato l’exploit del gallese. La Juventus ha puntato su di lui fortemente, con un ingaggio alto, per avere qualità indiscusse a centrocampo. Senza risultati. La gestione del giocatore è una cosa, la dedizione è un’altra. La Juve lo ha aspettato, lui non ha mai portato frutti. Inevitabilmente sarà divorzio. La Juve vuole liberarsene a tutti i costi.

Dal Newcastle alla risoluzione contrattuale

Dopo che Ramsey ha fatto di tutto per restare a Torino ( i procuratori avevano una clausola bonus di permanenza), la storia, ora, sembra davvero finita. Sia il gallese che la Juve hanno capito che non c’è più spazio per entrambi.

L’interesse del Newcastle ha fatto scattare la scintilla del ritorno in Premier League per l’ex Arsenal. A gennaio il club inglese, con la nuova società, proverà a prenderlo.

Se non dovesse concludersi ecco la svolta. Dalle ultime Ramsey sta pensando fortemente alla risoluzione contrattuale con la Juventus. I bianconeri potrebbero essere d’accordo ma solo alla condizione di non dover sborsare la buonuscita.

Domani Ramsey potrebbe addirittura giocare contro la Roma, ma la sua storia con la Juve è ai titoli di coda. Con la sua cessione si sblocca il mercato della Juve, che ha già altri obiettivi per il centrocampo. Juve-Ramsey, è rottura definitiva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *