Champions LeagueNews

GdS – La legge di Max: ottavi a un passo

GdS – La legge di Max: ottavi a un passo.

Tre su tre in Champions League per Allegri, la Juventus ipoteca gli ottavi.

Zenit-Juve finisce 0-1 grazie al goal di Dejan Kulusevski.

La legge del “corto muso” di Max Allegri non fallisce. I bianconeri, col quarto 1-0 di fila, mette un’ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di Champions League. Partita di attesa e pazienza, dove lo Zenit ha giocato in modo molto chiuso. La Juve ha colpito nel momento giusto, a pochi minuti dalla fine. Dopo i cambi e la gestione della palla, ha trovato il goal vittoria su un cross di un buon De Sciglio sulla testa dello svedese Kulusevski. Prova di forza della Juve, alla quale basterà un pareggio per passare matematicamente il turno il 2 novembre sempre contro lo Zenit, a Torino.

Analisi della partita

Non una bella prestazione per i bianconeri. Anche lo stesso Allegri l’ha dichiarato ai microfoni dicendo che la prestazione non è stata di alto livello, ma il risultato è arrivato.

La difesa ha tenuto benissimo. Grande prova di Leonardo Bonucci, sempre più leader, che ha tenuto bene la linea difensiva insieme a uno straripante De Ligt. Ancora bene De Sciglio, secondo assist di fila per lui. Attacco un po’ lento e macchinoso permette allo Zenit di chiudersi e difendere bene. Nel secondo tempo, con i cambi, i bianconeri provano ad allargare il gioco sulle fasce e alla fine riescono a trovare il goal vittoria.

Alla fine, quel che conta è il risultato e la Juventus si è presa i 3 punti.

 GdS apre con la “legge di Max”, la Juve a un passo dagli ottavi. Grazie alla filosofia del tecnico livornese che ha dato finalmente un assetto tattico ai bianconeri, i quali, oltre ai risultati, hanno ritrovato quella voglia e quel gusto di difendere e sacrificio caratteristico del DNA Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *